NEWS

allegato
18/10/2017
EUROTOUR: QUINTETTO AZZURRO AL VALDERRAMA MASTERS In campo Bertasio, Manassero, Paratore, E. Molinari e Maestroni. Grande attesa per Garcia e Rahm
Nino Bertasio, Matteo Manassero, Renato Paratore, Edoardo Molinari e Andrea Maestroni saranno impegnati nell’Andalucia Valderrama Masters (19-22 ottobre), terza edizione del torneo dell’European Tour che si svolge sul percorso del Real Club Valderrama, a Sotogrande nella Costa del Sol spagnola, dove mancava dal 2011. La gara è sostenuta dalla Sergio Garcia Foundation ed è stato proprio il campione spagnolo a imporsi nella precedente occasione, mentre Graeme McDowell vinse nel 2010.
Saranno proprio Garcia e l’altro iberico Jon Rahm le “stelle” dell’evento che, comunque, avrà altri ottimi interpreti nei loro connazionali Pablo Larrazabal e Gonzalo Fernandez Castaño, quest’ultimo tornato appositamente dagli Stati Uniti dove sta svolgendo attualmente la carriera, nel tedesco Martin Kaymer e negli irlandesi Shane Lowry e Padraig Harrington. Nel field anche gli inglesi Danny Willett, Andy Sullivan e Matt Wallace, lo svedese Robert Karlsson, il gallese Jamie Donaldson, l’argentino Andres Romero, il cinese Ashun Wu e gli altri spagnoli Adrian Otaegui e Alvaro Quiros.
E’ in grande condizione e con il morale a mille Nino Bertasio che, dopo due “top 15” nei tre tornei prima dell’Open d’Italia, con l’ottima prestazione al GC Milano e il decimo posto si è assicurato la ‘carta’ per la prossima stagione. “Giocare sull’European Tour è molto divertente - ha detto - e quindi non vuoi certo uscire. Nelle ultime settimane sono stato sottoposto a grande pressione e, in particolare, sono state pesantissime le ultime quattro buche a Monza, perché nelle 14 precedenti avevo raggiunto l’obiettivo di rimanere sul circuito e quindi temevo che tutto potesse svanire per qualche errore. Ne ho commesso uno, ma per fortuna è stato influente. Non ero andato bene nelle Rolex Series estive e allora, dopo una settimana di pausa, ho puntato tutto su dieci gare che avrei disputato in sequenza. Una bella fatica, ma ricompensata”. Ha giocato più di tutti: a Valderrama saliranno a 32 le sue presenze stagionali.
Cercano riscatto e il passo giusto Renato Paratore, Edoardo Molinari e Matteo Manassero, che hanno subito di fila rispettivamente cinque, quattro e tre tagli. Andrea Maestroni, invece, può solo provare a fruttare una delle rare occasioni in cui può affacciarsi sulla ribalta maggiore. Il montepremi è di 2.000.000 di euro con prima moneta di 333.330 euro.
In torneo su Sky - L’Andalucia Valderrama Masters sarà teletrasmesso in diretta da Sky, sul canale Sky Sport 2 HD. Prima giornata: giovedì 19 ottobre, dalle ore dalle ore 11 alle ore 14 e dalle ore 15.30 alle ore 18.30.

CHALLENGE TOUR: GAGLI, LAPORTA E PAVAN AL FOSHAN OPEN IN CINA - Lorenzo Gagli, Francesco Laporta e Andrea Pavan, tesi alla conquista di una ‘carta’ per l’European Tour 2018, prendono parte al Foshan Open (19-22 ottobre), terz’ultimo torneo stagionale del Challenge Tour in programma sul tracciato del Foshan Golf Club, nella città da cui il circolo prende nome in Cina. Dopo la prossima gara (Ras Al Khaimah Challenge, 25-28 ottobre) si definiranno i primi 45 classificati nella money list che andranno a giocarsi le 15 ‘carte’ disponibili nel NBO Grand Final (1-4 novembre) in Oman.
Il ricco montepremi di 500.000 dollari (circa 425.000 euro) offre, con un ottimo piazzamento, allettanti prospettive di risalita ad Andrea Pavan (66° nell’ordine di merito) e a Francesco Laporta (44°), al momento tra i 45, ma troppo lontano per avere grandi speranze di centrare l’obiettivo. A Lorenzo Gagli (17°), che avrà comunque a disposizione tutte e tre le prove, sarà sufficiente invece non allontanarsi troppo dall’alta classifica per tornare nel circuito maggiore dove è già stato.
In campo quasi tutti i migliori e in particolare quattro dei primi cinque nell’ordine di merito: il finlandese Tapio Pulkkanen, leader della Race To Oman, il francese Julien Guerrier (3°), il sudafricano Erik Van Rooyen (4°), a segno domenica scorsa dell’Hainan Open, e lo statunitense Chase Koepka (5°), fratello di Brooks, vincitore dell’US Open 2017.

18 ottobre 2017
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy utilizzando il tasto 'Leggi' di questo banner o il link presente nella parte inferiore di ogni pagina. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.